SENTENZA TAR_ABBANDONO DI RIFIUTI SU AREA PRIVATA ORDINANZA COMUNALE COMPETENZA ESCLUSIVA DEL SINDACO

Sentenza TAR n. 943 del 26/8/2019

Il TAR Veneto, ribadisce la competenza ad emettere ordinanza di rimozione dei rifiuti abbandonati, a norma del comma 3 dell’art. 192 del D.L.vo 152/2006, è il SINDACO in prima persona, ad adottare l’ordinanza di rimozione e smaltimento dei rifiuti abbandonati su area privata e a fissare il termine entro il quale dette operazioni devono essere compiute, pertanto, ha accolto un ricorso avverso l’ordinanza in precedenza emessa dal responsabile tecnico del Comune;

La materia è stata interessata da un lungo contrasto giurisprudenziale.

Oggi, alla luce della sopracitata sentenza, risulta minoritaria la tesi della competenza dirigenziale da sempre giustificata in ragione della separazione delle competenze politiche da quelle dirigenziali, sancite dal D.L.vo 267/2000 (Testo Unico delle Leggi sull’ordinamento degli Enti Locali). E’ ormai consolidato  l’orientamento che vede la competenza nel Sindaco, giustificata anche dal principio di specialità, poiché, la disciplina specifica dettata dal Testo Unico Ambientale prevale sul Testo Unico delle Autonomie Locali.  

ALTRI ARTICOLI SIMILI
15-12 2018

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 290 del 14.12.2018 è stato pubblicato il D.L. n. 135 titolato “disposizioni urgenti in materia di sostegno e semplificazione per le imprese e per la pubblica amministrazione “, che a partire dal1 gennaio 2019 sospende l’operatività del SISTRI.


07-04 2018

Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea è stata pubblicata la Rettifica della decisione 2014/955/UE della Commissione, del 18 dicembre 2014, che modifica la decisione 2000/532/CE relativa all'elenco dei rifiuti ai sensi della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (Gazzetta ufficiale dell'Unione europea )


18-03 2018

Circolare ministeriale recante “Linee guida per la gestione operativa degli stoccaggi negli impianti di gestione dei rifiuti e per la prevenzione dei rischi”