MUD 2016: CONFERMATO IL MODELLO DEL 2015 APPROVATO CON DPCM 17.12.2014

Con  il DPCM del 21/12/2015, è stato approvato il Modello Unico Dichiarazione ambientale (MUD) per l'anno 2016.

E' stato confermao il modello approvato con il DPCM del 17/12/2014, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 97 alla Gazzetta Ufficiale - serie generale- n. 299 del 27/12/2015 ed utilizzato per la dichiarazione dell'anno 2015 in riferimento alle movimentazioni dell'anno 2014.

Sui siti di seguito indicati, saranno rese disponibili le informazioni aggiuntive alle istruzioni utili per l'elaborazione.

www.sviluppoeconomico.gov.it

www.minambiente.it

www.isprambiente.gov.it

www.unioncamere.it

www.infocamere.it

www.ecocerved.it 

 

 

 

A cura di Luca D'Alessandris

www.consulenzagestionerifiuti.it

Riprodurre integralmente o parzialmente il presente testo senza citare l'autore e la fonte,  è reato ai sensi della Legge 633/1941 s.m.i. con Legge 248/2000.

ALTRI ARTICOLI SIMILI
05-12 2017

E' PRONTA LA BOZZA DEL REGOLAMENTO MINISTERIALE PER LA CESSAZIONE DELLA QUALIFICA DI RIFIUTO DEL FRESATO DI ASFALTO


05-12 2017

Il reato di cui ALL'ART. 256, comma 2 , D.lgs n.152/2006, si configura nei confronti di chiunque abbandoni rifiuti NELL'AMBITO di UN'ATTIVITA'  economica


15-11 2017

 LA RESPONSABILITA’ PER GESTIONE ILLECITA DI RIFIUTI RICADE SUL TITOLARE O RESPONSABILE DELL’IMPRESA PER IL FATTO COMMESSO DAL DIPENDENTE.